L'equilibrio è tutto

La stabilità tra gli elementi e l’armonia tra i nostri organi è alla base della nostra bellezza. Vediamo insieme come abbracciare il concetto di equilibrio, sia scegliendo il sistema cosmetico giusto, sia informandoci su come funziona il legame tra quel che ingeriamo e quel che vediamo allo specchio

Atmosferico, chimico, termico. L’equilibrio può essere molte cose. C’è anche quello di bilancio, quello politico o il più conosciuto mentale o fisiologico. L’Equilibrio è intorno a noi, in ogni ambito della vita, dalle piccole molecole ai massimi sistemi organizzativi. Domina su ogni cosa garantendo pace e serenità laddove riesce a stabilirsi. Ecco perché è importante anche per la nostra bellezza. Lo stretto legame tra pelle e intestino, per esempio, suggerisce che un disequilibrio della flora intestinale si rifletta in poco tempo sul viso con problemi che partono da una semplice disidratazione e arrivano all’acne, alla rosacea e agli eczemi.

Per il team scientifico di Aeqium la sfida è stata proprio identificare le molecole naturali migliori, capaci di agire positivamente su tutto il sistema pelle, e quindi anche sul microbioma dell’intestino che ne influenza lo stato di salute. La soluzione esiste: nutraceutici con prebiotici, che nutrono i "batteri buoni" e ne promuovono la presenza, e i nutraceutici con probiotici che sono proprio i microrganismi viventi. Il tutto da abbinare a una Crema viso bioaffine alla pelle e rispettosa della sua natura.È anche vero, però, che ogni persona ha la propria firma microbica, un’impronta digitale unica determinata dal nostro patrimonio genetico e in parte formatasi alla nascita. Viene poi modificata nel corso della vita da vari fattori come l’alimentazione, l'ambiente, il luogo in cui viviamo, l'aria che respiriamo o anche gli oggetti o le persone con cui veniamo in contatto: per esempio, basta nuotare nell'oceano per cambiare temporaneamente la nostra firma microbica. Questa carta d'identità microbica è al centro del lavoro del nostro team di medici Aeqium, gran parte del quale è stato presentato all'ultimo incontro svoltosi a Treviso, il 9 novembre. «La bellezza della nostra pelle è da imputare per il 50% alla genetica, ma il resto è lo specchio di quello che mangiamo, e il risultato di quello che subiamo all’esterno», spiega Giuseppe Salvadori, fitochimico di Aeqium. «Se qualcosa non va a livello cutaneo, c’è sempre una relazione con l’intestino o il fegato. Per questo è utile considerare anche questi due organi in un percorso di benessere integrato In&Out».La pensa così anche Fabio Brunetta, formulatore cosmetico Aeqium: «È il disequilibrio provocato da fattori esogeni ad accelerare l’invecchiamento. Sin da quando si è bambini, la pelle subisce stress che si accumulano nel tempo, anno dopo anno. Anche stress emotivi, che provocano microalterazioni della barriera cutanea e la formazione di rughe, macchie e rilassamento».

Motivo per cui nel sistema cosmetico Aeqium sono stati inseriti elementi come la vitamina D e C che, insieme, supportano il sistema immunitario prodotto proprio nell’intestino e che aiutano anche a combattere le micro-infiammazioni cutanee causate da freddo, impurità, stress e raggi uv.La Scienza ci ha dimostrato in più ricerche quanto il nostro microbioma e le aggressioni esterne siano direttamente collegate alla comparsa di alcuni segni dell’invecchiamento. Sta a noi quindi intervenire riportando il tutto in equilibrio. E la linea di dermocosmetici e nutraceutici Aeqium è una squadra che lavora insieme per riportare la pelle al suo punto di armonia perfetto. Ogni attivo collabora con gli altri per un’azione sinergica che ne amplifica l’efficacia. Tutti si aiutano, si proteggono e assieme danno il loro meglio per un solo obiettivo: la nostra bellezza.
Aeqium Newsletter

Iscriviti ora alla nostra newsletter e ottieni un codice sconto di 25 € per provare il nostro Discovery Set.

Accedi a vantaggi esclusivi, anteprime di nuovi prodotti, consigli dei nostri esperti: ogni messaggio è un piccolo contributo alla tua bellezza.