Primavera: la rinascita del corpo e della pelle

La nuova stagione è un’occasione perfetta per attivare cambiamenti positivi nell’organismo e nella pelle. Scopriamo come farlo al meglio, da dentro e da fuori.

L’arrivo della bella stagione è un momento entusiasmante per il nostro corpo: dopo la stasi invernale, l’aumento della luce e della temperatura, il verde delle foglie nuove e il profumo dei fiori rinati, stimolano nell’organismo un vero e proprio risveglio. Per evitare che il passaggio sia troppo brusco e per sfruttare tutte le energie che la primavera ci fa riscoprire, è necessario prenderci cura di noi stessi ed essere consapevoli di quello che ci succede dentro e fuori. Molti studi hanno messo in luce come le variazioni di umidità e pressione influenzino i neurotrasmettitori implicati nella sfera emotiva, rendendoci più entusiasti, ma anche più ansiosi. Altri studi mostrano che il nostro corpo si prepara al passaggio dall’inverno all’estate con importanti variazioni ormonali. La maggiore quantità di luce modifica i livelli di secrezione di melatonina, l’ormone che regola il ritmo sonno-veglia e determina l'aumento di serotonina. In pratica abbiamo bisogno di meno ore di sonno, ma l’eccitazione può lasciarci con una leggera insonnia. L'esposizione diretta ai raggi del sole aumenta la produzione di vitamina D ed endorfine, facendoci sentire più energici e propensi alla vita sociale. Il modo migliore per vivere con gioia i cambiamenti che la nuova primavera stimola in noi, è sostenere al massimo il nostro organismo, risvegliandone tutte le funzioni attraverso un processo di duplice purificazione, da dentro e da fuori. Vediamo come. 

 

Hai bisogno di purezza. Dentro e fuori.

Per affrontare lo stress del cambio di stagione è importante avviare un percorso di purificazione che permetta al nostro corpo di ritrovare equilibrio ed efficienza, eliminando dall’organismo le tossine accumulate anche durante l’inverno. La stagione invernale è infatti caratterizzata da uno stile di vita generalmente più sedentario, un regime alimentare più ricco e una minore esposizione alla luce e all’aria aperta. Sono tanti gli effetti che questo accumulo di tossine può provocare. Per esempio la ritenzione idrica, il fenomeno dell’osmosi che blocca all’interno dei tessuti tossine ed acqua: gambe, cosce e caviglie si gonfiano e si appesantiscono. I liquidi ritenuti sono ricchi di tossine e quando si riversano negli spazi interstiziali delle cellule, contrastano con la corretta circolazione linfatica e sanguigna. Le tossine sono anche responsabili dello stress ossidativo, accelerando il processo di invecchiamento precoce della pelle, e facendola apparire spenta e priva di vitalità. Tossine dentro il corpo e tossine sulla pelle. Come eliminare questo problema? Con tre semplici step, per purificarci sia dall’interno che dall’esterno:

1 - Regolare l’alimentazione: per purificare l’organismo dalle tossine, la prima cosa da fare è smettere di introdurne altre. Riduciamo al massimo il consumo di alimenti grassi e seguiamo un'alimentazione ricca di frutta e verdura, in modo da assumere vitamine e sali minerali senza appesantire i processi digestivi. In primavera frutta e verdura hanno anche più sapore! Bere più acqua è un altro atto fondamentale: bevendone circa 2 litri al giorno possiamo mantenere il giusto grado di idratazione e alimentare la corretta espulsione delle tossine attraverso i liquidi.

2 - Rivolgersi ai giusti integratori: i nutraceutici sono ottimi alleati per stimolare e supportare gli organi impegnati nello smaltimento delle tossine, intestino, fegato e reni. Il mix migliore integra fitoestratti depurativi e probiotici, in grado di ristabilire l’equilibrio della flora batterica intestinale.

3 - Dedicarsi alla detersione: la pulizia profonda è fondamentale per allontanare dalla pelle tossine, cellule morte e impurità che si trovano sullo strato più esterno, facendola apparire più spenta. Attenzione però all’effetto rebound: lo squilibrio della produzione di sebo causata dall’utilizzo di detergenti troppo aggressivi, che intaccano lo strato idrolipidico, costringe la pelle a produrre ancora più sebo per compensare, provocando l’effetto contrario. Per evitarlo basta scegliere un detergente efficace ma delicato, che purifichi la pelle nel pieno rispetto del suo film idrolipidico. Scopri il Detergente Viso Aeqium, formulato nel pieno rispetto della pelle e con la massima tollerabilità.

Purificare e proteggere. Il mantra per questa primavera

Integratori e nutraceutici sono un ottimo modo per alimentare l’organismo e aiutarlo a depurarsi. Ma cosa dobbiamo cercare al loro interno? Qui di seguito elenchiamo alcuni ingredienti chiave.

Cardo mariano: è il principe dei disintossicanti, l’epatoprotettore per eccellenza. Il suo attivo principale, la silimarina, svolge un’azione “anti-veleno” nei confronti del fegato. Migliora la funzione digestiva, epatica e depurativa dell’organismo e ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. È particolarmente indicato per purificarsi dalle tossine ambientali.

 

Antiossidanti: fondamentali per contrastare i radicali liberi, responsabili del processo ossidativo che degrada le cellule del nostro corpo. Possiamo trovarne diversi, come il tè verde o i frutti rossi. Nei nutraceutici Aeqium ad esempio, abbiamo inserito quello che ad oggi risulta essere tra i più potenti antiossidanti conosciuti, ovvero l’idrossitirosolo. Estratto dalle foglie dell’olivo, è un incredibile alleato per la salute generale del nostro corpo e della nostra pelle. Protegge i nostri organi e combatte lo stress ossidativo proteggendoci dai possibili stati infiammatori.

Echinacea: gli attivi estratti da questa pianta agiscono come uno scudo naturale per l’organismo, grazie alle loro proprietà immunomodulanti. Hanno infatti la capacità di innescare e potenziare le nostre difese interne. In più, ha elevate proprietà antinfiammatorie, e questo la rende un valido supporto per contrastare i processi infiammatori anche a carico della pelle.

Probiotici e prebiotici: i primi sono dei batteri “amici” del nostro organismo, che favoriscono l’equilibrio della nostra flora intestinale, contrastando i batteri nocivi e le tossine da essi prodotte. È possibile che in alcuni momenti dell’anno, come i cambi di stagione o a seguito di eventi stressanti o terapie mediche, la nostra flora batterica subisca alterazioni e che il nostro intestino si trovi in uno stato di disbiosi, uno squilibrio tra i batteri presenti al suo interno. In questo caso può essere molto utile assumere probiotici per via orale, che ci forniranno un supporto esterno nel regolare le funzioni intestinali e rinforzare le difese immunitarie. I prebiotici invece sono sostanze presenti negli alimenti che non vengono assorbite dall’organismo, ma vengono utilizzate dalla flora batterica, dunque i probiotici, per ricavarne i nutrienti specifici necessari al proprio funzionamento e alla propria crescita.

Con tutti questi ingredienti possiamo fornire un eccellente supporto al nostro organismo e alla nostra pelle, ed è per questo che si trovano tutti già racchiusi in un unico prodotto.

Boost-Purify è stato appositamente concepito e formulato per essere completo, efficace e sicuro: è un nutraceutico nato per attivare una profonda azione depurativa e rigenerante sull’organismo e sulla pelle. Proprio quello di cui il nostro corpo ha bisogno questa primavera.

Aeqium Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto di €25 per il Discovery Set.

Accedi a vantaggi esclusivi, anteprime sui nuovi prodotti, suggerimenti dai nostri esperti: ogni messaggio è un piccolo contributo alla tua bellezza.