Cura di sé e salute emotiva: due alleati della tua bellezza

Prenderci cura di noi stessi è un momento importante per la nostra salute. Come farlo? Possiamo cominciare riscoprendo il valore delle emozioni positive. E i loro effetti sulla nostra pelle.

A volte ci prendiamo cura di noi stessi solo nei rari momenti che il lavoro e gli altri ci concedono, come un regalo che ci facciamo ogni tanto. Se pensi che sia troppo poco, sei in buona compagnia: il self-care sta diventando un trend e una presa di coscienza collettiva. Milioni di persone si accorgono che avere cura di sé stessi non può essere un’attività estemporanea, ma deve essere parte integrante di uno stile di vita sano. Perché possiamo avere tutto, ma senza momenti in cui ci dedichiamo a noi con regolarità è difficile essere emotivamente e fisicamente in equilibrio. Ma cos’è il self-care, e come si pratica? La sua area di applicazione è molto ampia, e riguarda attività spirituali-meditative, sportive, sociali, alimentari, e di cura della bellezza. Dimentica però regole e schemi, non esistono ricette uguali per tutti, perché il self-care è strettamente correlato alle piccole azioni quotidiane che hanno il potere di farci stare bene, e ognuno ha le proprie. A volte può essere una beauty routine, per alcuni può essere aprire un quotidiano e leggerlo 10 minuti prima di iniziare a lavorare. Per altri può essere entrare in uno spazio sacro e godere del silenzio. 

Il Self-care può migliorare la tua salute emotiva

Prenderti del tempo per il self-care ricorderà a te e agli altri che anche le tue esigenze sono importanti. Avere un corpo ben curato avrà l’immediato effetto di aumentare la tua autostima e trasmettere al mondo che ti apprezzi. Inoltre, se ti prendi cura di te con regolarità, ti troverai ad interrogarti su cosa ti fa stare bene, e per rispondere dovrai ascoltare le tue emozioni. Un’autoanalisi cruciale, che permette di gestire le emozioni negative e sviluppare quelle positive, che hanno un effetto sulla salute fisica, come suggerito da alcuni studi (“How positive emotions build physical health” Kok et Coffey, 2014). Più emozioni positive significa anche più bellezza: perché tutto ciò che appare di noi, i tratti del viso, la postura del corpo, il colore dell’incarnato, il turgore delle labbra, sono lo specchio dei nostri stati emotivi. Se siamo in equilibrio emotivo avremo una postura più armoniosa e un aspetto più sano. E se viviamo emozioni molto positive, ci illuminiamo di una bellezza che trascende canoni estetici, simmetria e misure: siamo belli per l’energia che trasmettiamo intorno a noi. Tonino Guerra scriveva: “L'aria è quella cosa leggera, che sta intorno alla tua testa e diventa più chiara quando ridi”. Ma non è solo questione di bellezza: la salute emotiva allunga la vita, come suggerito da alcuni studi in cui si mostra che le persone emotivamente e spiritualmente sane vivono vite più lunghe (“Spirituality and Mortality” Chida and Powell, 2009).

Come vivere più emozioni positive?

Esistono alcuni suggerimenti utili per ampliare la propria gamma di emozioni positive, ma bisogna ricordare che la salute emotiva non significa essere sempre di buon umore: si tratta di attrezzarsi per affrontare e gestire i momenti buoni e quelli meno buoni, che immancabilmente arriveranno. 

1. Pratica l’autoregolazione emotiva: le emozioni possono avere la meglio su di noi, ma imparare le strategie per affrontarle permette di gestirle senza esplodere in reazioni abnormi. Alcune strategie di adattamento emotivo sono semplici, come tenere un diario o meditare. Perché non iniziare subito?
2. Esercizio fisico: dedicare del tempo all'attività fisica nutre sia la salute emotiva che fisica. Basterebbe dedicare 20 minuti al giorno a qualche tipo di attività fisica. Non dire che non trovi il tempo. 
3. Rafforzare i legami sociali: i contatti con gli altri possono avere effetti potenti sulla salute emotiva e fisica. Rimanere in contatto con i propri cari è un importante sostegno quando si devono affrontare delle sfide.
4. Auto-consapevolezza: un crescente corpus di ricerche collega la consapevolezza con una minore reattività emotiva e una maggiore soddisfazione nelle relazioni interpersonali. Una pratica semplice può essere concentrarsi su una cosa alla volta o provare una disintossicazione dai social media.
5. Sonno di qualità: sacrificare il sonno ti rende più vulnerabile allo stress e all’ansia. Uno studio del 2017 (“Shorter sleep duration and repetitive negative thinking” J. Nota, Coles M.) ha dimostrato che essere privati ​​del sonno porta a pensieri negativi più ripetitivi. Inoltre essere eccessivamente stanchi rende scontrosi ed emotivamente reattivi. Nessuno ha piacere di relazionarsi con una persona scorbutica, no?

    Emozioni positive sulla pelle

    Gli skin-experts che hanno formulato Aeqium hanno studiato molto le interconnessioni tra emozioni positive e l’attività delle cellule della pelle. Oggi sappiamo che la pelle è un organo estremamente sensibile, dotato di una sua memoria e intelligenza, perché ha dei recettori simili a quelli cerebrali, ed è letteralmente in grado di “sentire” stimoli che vanno oltre il senso del tatto. Per esempio la pelle può sentire gli odori, e reagisce agli impulsi cerebrali legati ai nostri stati emotivi. Se siamo felici la nostra pelle lo sa. E si fa bella. L’impatto che le nostre emozioni hanno sulla pelle sono studiate da una nuova disciplina, la psicodermatologia, in cui dermatologi e psicologi studiano il ruolo che lo stress e gli stati emotivi svolgono in disturbi della pelle come acne, psoriasi, eczema, orticaria e secchezza. In uno studio del 2013 (“Nonpharmacologic management of psychodermatologic conditions” Fried G.) i pazienti che seguivano un programma di auto-consapevolezza mentre si sottoponevano a un trattamento di fototerapia per la psoriasi avevano bisogno del 40% in meno di esposizione alla luce ultravioletta rispetto ad altri. Potere delle salute emotiva.

    Se da un lato il self-care sta piano piano diventando una tendenza, Aeqium è stato pensato fin dall'inizio per essere parte integrante di uno stile di vita improntato al self-care e all’emotional health. Essere sicuri della propria pelle grazie a un trattamento che ne migliora la salute - e non solo l’aspetto - aumenta la propria autostima ed equilibrio emotivo. Assumere un nutraceutico 2 volte al giorno, impostare una beauty routine quotidiana organizzata in 2 fasi, in cui si carezza la pelle con texture setose in un rituale di bellezza lussuoso è più di una beautycare. È un modo per dire a noi stessi: mi sto prendendo cura di me. Oggi sono felice.

    Aeqium Newsletter

    Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto di €25 per il Discovery Set.

    Accedi a vantaggi esclusivi, anteprime sui nuovi prodotti, suggerimenti dai nostri esperti: ogni messaggio è un piccolo contributo alla tua bellezza.